Newsletter di RadioMaria

Newsletter di P. Livio - 06 Novembre 2017 

 

 



Cari amici, 
nei messaggi più recenti dati a Mirjana, la Regina della pace insiste sulla generazione eterna di suo Figlio "nato da Dio". Gesù infatti è nel medesimo tempo Figlio di Dio e Figlio di Maria. Se dicessimo soltanto che Gesù è Figlio di Maria non riconosceremmo la sua divinità e faremmo di lui uno dei grandi maestri spirituali dell'umanità. Se al contrario non riconoscessimo l'evento dell'incarnazione, col quale il Verbo ha assunto la natura umana nel grembo della Vergine Maria, Gesù non sarebbe un vero uomo. La Madonna ci richiama alla verità centrale della fede cristiana e cioè che Gesù è vero Dio e vero uomo. Nel messaggio odierno lo fa in un modo molto forte, affermando che "mio Figlio, uno e trino, vi ama". Questo significa che l' "Io" divino di Gesù è una Persona della Santissima Trinità che, in relazione intima col Padre e con lo Spirito Santo, partecipa dell'unica natura divina. Nel medesimo tempo la Regina della pace indica qual è stata la missione di Gesù: "Egli ha preso su di sé i vostri peccati e ha ottenuto la redenzione per voi". Col suo sacrifico di amore fino alla croce Gesù ha salvato il mondo, liberandolo dal potere del peccato e della morte e aprendo all'umanità le porte del paradiso. Per questo egli è l'unico Salvatore del genere umano, che noi dobbiamo conoscere nella grandezza del suo amore e farlo conoscere agli altri. La Madre vede il pericolo del dissolvimento della fede e la riduzione di Gesù a un semplice uomo e di conseguenza anche il dissolvimento del vero amore, quello che viene dal suo Cuore trafitto. 
E' questo amore, che le anime pure hanno accolto, la forza che salva il mondo.

Vostro Padre Livio


Immagine correlata

Messaggio della Regina della Pace a Mirjana, 2 Novembre 2017

"Cari figli,
guardandovi radunati intorno a Me, la vostra Madre, vedo molte anime pure, molti miei figli che cercano l’amore e la consolazione che però nessuno gli offre. Vedo anche coloro che fanno del male: perché non hanno un buon esempio, perché non hanno conosciuto mio Figlio, il bene che silenziosamente si diffonde attraverso le anime pure, la forza che regge questo mondo.
I peccati sono molti, però c’è anche l’amore! Mio figlio vi manda a Me, la madre, affinché vi insegni ad amare ed affinché comprendiate che siete tutti fratelli. Lui desidera aiutarvi. Apostoli del mio amore, basta un vivo desiderio della fede e dell’amore perché mio Figlio vi accetti: però dovete essere degni, avere buona volontà e cuori aperti. Mio Figlio entra nei cuori aperti. Io, come Madre, desidero che conosciate di più mio Figlio, Dio nato da Dio, cosicché comprendiate la grandezza del Suo amore di cui avete così tanto bisogno. Lui ha preso su di sé i vostri peccati, ha ottenuto la redenzione per voi ed in cambio ha chiesto di amarvi gli uni con gli altri. Mio Figlio è amore. Lui ama tutti gli uomini senza distinzione, uomini di tutti i paesi e di tutti i popoli. Se viveste, figli miei, l’amore di mio Figlio, il Suo regno sarebbe già sulla terra, perciò apostoli del mio amore pregate, pregate affinché mio Figlio ed il Suo amore siano più vicini, per poter essere esempio d’amore e poter aiutare tutti coloro che non Lo hanno ancora conosciuto. Non dimenticate mai che mio Figlio, uno e trino, vi ama. Pregate ed amate i vostri pastori. Vi ringrazio"


AUDIO DEL COMMENTO AL MESSAGGIO di P. LIVIO

Risultati immagini per medjugorje pellegrini

Il Cardinal Pietro Parolin, Segretario di Stato, riguardo a Medjugorje
"Informazioni da Medjugorje", 1 Novembre 2017


Lunedì 30 ottobre 2017, dopo il Rito di benedizione del grande salone della Università Cattolica di Zagabria, il Card. Pietro Parolin, Segretario di Stato, ha tenuto una Conferenza Stampa nel corso della quale ha risposto anche ad una domanda legata a Medjugorje. Secondo quanto riportato dall’Agenzia di Stampa IKA, il Cardinale ha detto al riguardo:“Ieri, mentre venivo in Croazia con un volo Roma – Spalato, ho incontrato un folto gruppo di pellegrini diretti a Medjugorje dall’Argentina. Poco tempo fa ho parlato con persone che testimoniavano il fatto che c’è un grande interesse per Medjugorje. A quanto so, quest’estate là si è svolto anche un grande raduno di giovani. Voi sapete che era stata istituita una Commissione il cui scopo era quello di studiare il fenomeno. La Commissione ha poi consegnato le sue conclusioni nelle mani del Santo Padre. Naturalmente, accanto alla questione relativa alla valutazione circa il carattere soprannaturale degli eventi di Medjugorje, c’è anche tutta quella che concerne la cura pastorale sul posto, ed è questo ciò che al momento ci interessa di più, perché sono molte le persone che si recano in pellegrinaggio in quel luogo. Il desiderio della Santa Sede è dunque quello di aiutare a regolare quel fenomeno, in modo che i fedeli che là si recano possano meditare meglio la Parola di Dio, celebrare i Sacramenti e vivere un’autentica esperienza di fede. Proprio a tal fine non molto tempo fa è stato a Medjugorje Mons. Hoser, che ha avuto il compito di raccogliere informazioni e riferire alla Santa Sede sullo stato delle cose, ma, lo ribadisco, al fine di rispondere alle sfide concernenti la cura pastorale. Tutto ciò per poter poi valutare quale passo successivo compiere in tal senso”.





RICHIEDI IL NUOVO GIORNALINO-CALENDARIO 2018 DA APPENDERE E CONSERVARE PER TUTTO IL NUOVO ANNO:

LO TROVI AI NOSTRI UFFICI: TEL. 031-610600
VIA EMAIL info.ita@radiomaria.org
e nel nostro sito internet www.radiomaria.it nella sezione "giornalino"



UTILIZZA GLI STESSI CONTATTI PER OGNI RICHIESTA: 
Libri di P. Livio, Radioline, Magliette, Portachiavi, Immagini, Penne, Corone del Rosario.... e tantissimo altro!!!!

L'immagine può contenere: 2 persone, spazio al chiuso

 


 alla prossima newsletter!!!

   

CERCHI QUALCOSA?

Contenuti Medjugorje

RADIO MARIA E IL PAPA

notizie radio vaticana

Ricerca Collaboratori

Se vuoi collaborare con noi clicca qui

Le nostre preghiere

Notizie dal mondo della chiesa

Radio Maria - Via Milano 12, 22036 Erba (CO) - CF 94023530150 - info.ita@radiomaria.org

Privacy | Mappa del sito | Versione stampabile | Entra | © 2008 - 2017 Radio Maria | Powered by WFRM