I

Newsletter di RadioMaria

Newsletter di P. Livio - 18 Febbraio 2019 

 

Cari amici,

nel suo ultimo messaggio la Regina della pace non si è limitata ad esortarci alla testimonianza della Verità ma, per la prima volta, ci ha ammonito che è nostro dovere difenderla: “Figli miei…non dovete temere di difendere col vostro esempio la Verità, la Parola di Dio che è eterna e non cambia mai.” La Verità è la Divina Rivelazione che ci è donata attraverso la Sacra Scrittura e che trova la sua pienezza in Gesù Cristo, il Figlio di Dio, il Vivente, il Risorto, l’unico Salvatore del mondo. Oggi è questa Verità che dobbiamo testimoniare e difendere con coraggio, nella certezza che non siamo soli e che il Cielo ci aiuta.

Vostro Padre Livio


Messaggio della Regina della Pace a Mirjana 2 febbraio 2019

«Cari figli,
l’amore e la bontà del Padre Celeste danno delle rivelazioni che fanno sì che la fede cresca, venga spiegata, porti pace, sicurezza e speranza. Così anch’io, figli miei, per l’amore misericordioso del Padre Celeste, vi mostro sempre di nuovo la via a mio Figlio, all’eterna salvezza; purtroppo, però, molti miei figli non vogliono ascoltarmi. Molti miei figli esitano. Ma io, io, nel tempo ed oltre il tempo, ho sempre magnificato il Signore per tutto quello che ha fatto in me e per mezzo di me. Mio
Figlio si dà a voi, spezza il pane con voi, vi dice parole di vita eterna perché le portiate a tutti. E voi, figli miei, apostoli del mio amore, di cosa avete paura, se mio Figlio è con voi? Mostrategli le vostre anime, affinché egli possa essere in esse e possa rendervi strumenti di fede, strumenti d’amore. Figli miei, vivete il Vangelo, vivete l’amore misericordioso verso il prossimo; ma soprattutto vivete l’amore verso il Padre Celeste. Figli miei, non siete uniti per caso. Il Padre Celeste non unisce nessuno per caso. Mio Figlio parla alle vostre anime, io vi parlo al cuore. Come Madre vi dico: incamminatevi con me! Amatevi gli uni gli altri, testimoniate!
Non dovete temere di difendere col vostro esempio la verità, la Parola di Dio, che è eterna e non cambia mai. Figli miei, chi opera nella luce dell’amore misericordioso e della verità, è sempre aiutato dal Cielo e non è solo. Apostoli del mio amore, vi riconoscano sempre fra tutti gli altri per il vostro nascondimento, l’amore e la serenità. Io sono con voi. Vi ringrazio».


Commento di P. Livio al messaggio della Regina della Pace 

Come vedete, questo messaggio è molto articolato e anche molto forte. Mirjana ha detto che la Madonna era molto triste, quando ha dato questo messaggio. Questo messaggio ha una premessa particolare, cioè la Madonna, come ha già detto altre volte, giustifica la sua presenza. C'è una particolare coincidenza con il messaggio del 2 Giugno 2017, in cui la Madonna ha detto: ”Come in altri luoghi in cui sono venuta a voi, così anche qui vi invito alla preghiera”, questa è una risposta che la Madonna ha dato a quelli che negavano la sua presenza a Medjugorje. Sembra che la Madonna voglia dire che è inconcepibile che dopo tanti anni che appare, che compie opere meravigliose, conversioni, miracoli nella storia - ci ha preservati dall'olocausto nucleare, ha mantenuto la sua promessa a Fatima che la Russia si sarebbe convertita, ha innescato un meraviglioso rinnovamento della Chiesa, tanto che Medjugorie oggi è considerata un polmone fondamentale della spiritualità cattolica - dice la Madonna: “molti non vogliono ascoltarmi, molti esitano”.

Questa prima parte del messaggio è un materno ammonimento, una messa in guardia per coloro che neanche la prendono in considerazione.

Vediamo il messaggio: “Cari figli, l’amore e la bontà del Padre Celeste danno delle rivelazioni che fanno sì che la fede cresca, venga spiegata, porti pace, sicurezza e speranza”. Nell'economia di Dio, nel governo di Dio del mondo, vi sono delle rivelazioni private: quelle di Gesù, quelle della Madonna, quelle degli Angeli e anche quelle dei Santi.

Che scopo hanno? Non di predicare una nuova fede, non di rivelare nuove verità di fede sconosciute! Hanno come obiettivo che la fede cresca, venga spiegata, porti pace, sicurezza e speranza.

Quanti frutti hanno dato nella storia della Chiesa le rivelazioni private!

Pensiamo ai grandi Santuari Mariani, ma anche rivelazioni private come quella a Santa Faustina Kowalska, della Divina Misericordia e tantissime altre.

Pensiamo a Santa Caterina da Siena, Dottore della Chiesa, che ricevette da Gesù il “Dialogo della Divina Provvidenza”.

Allora perché alle Apparizioni di Medjugorje tanta opposizione da parte di alcuni, ma indifferenza su vasta parte della Chiesa e del mondo?

“Così anch’io, figli miei, per l’amore misericordioso del Padre Celeste, vi mostro sempre di nuovo, in tutte le mie apparizioni, la via a mio Figlio, all’eterna salvezza”. La Madonna spiega il perché delle sue Apparizioni: sono un dono dell'amore e della bontà del Padre Celeste, perché Lei ci indichi la via che porta a Gesù e che porta alla salvezza delle nostre anime.

E quali sono i frutti? Non quelli che la Madonna si aspetta, infatti dice :“purtroppo, però, molti miei figli non vogliono ascoltarmi”(Mirjana riferisce che la Madonna era molto triste).

La Chiesa non ci obbliga a credere nelle apparizioni private, però, credendo o non credendo, decidiamo molto della nostra vita spirituale.

Non pensate che possiamo impunemente alzare le spalle senza che ci siano delle conseguenze.

Anche le apparizioni private possono obbligare in coscienza.

Se tu hai una chiamata personale, ne devi rispondere a Dio.

La Madonna ha detto: “voi siete responsabili dei messaggi. Ognuno risponderà secondo le proprie capacità”. (messaggio 8/05/1986).

Se non ci mettiamo sotto il manto della Madonna al momento dello scatenamento satanico, com'è il nostro tempo, quello della grande apostasia anticristica, finiamo per essere travolti da satana sciolto dalle catene, cioè dall'impero del male, dalla menzogna, dalla morte.

“Molti miei figli esitano”. Questi ultimi infatti affermano: “ma tanto la Chiesa non ha ancora approvato, quindi finché non c'è l'approvazione della Chiesa..." e ancora "mi convertirò più tardi”, rimandano la conversione, rimandano la risposta alla chiamata.

La Madonna fa poi una precisazione che mi colpisce molto: “Ma io, io, nel tempo (il tempo della mia vita) ed oltre il tempo, ho sempre magnificato il Signore per tutto quello che ha fatto in me e per mezzo di me”. Con tale affermazione la Madonna sembra rispondere a quelli che non La vogliono ascoltare e dicono: “perché viene a disturbarci, è Gesù Cristo che conta, Lei è solo una creatura”.

Leggendo questo, mi è venuto da piangere, c’è chi accusa la Madonna di essere una star, di prendere il posto di suo Figlio.

Nel tempo dei segreti, quando la Madonna ha deciso di cambiare il mondo attraverso questi eventi, tutti dovremo decidere se credere o non credere alla rivelazione che ci viene fatta e a seconda di quello che faremo decideremo di noi stessi e del nostro destino.

Nella seconda parte del messaggio la Madonna si rivolge a noi, i suoi apostoli, gli apostoli del suo amore, a quelli che hanno risposto alla chiamata e dice: “Mio Figlio si dà a voi, spezza il pane con voi, vi dice parole di vita eterna perché le portiate a tutti”. Nutriamoci delle parole di vita eterna di suo Figlio, e portiamole agli altri.

La Madonna non si compiace di noi, (come invece ha fatto in altri messaggi più incoraggianti) e dice: “e voi, figli miei, apostoli del mio amore, di cosa avete paura, se mio Figlio è con voi?” Noi, in questo  tempo in cui la verità viene nascosta, mondanizzata, cambiata, dobbiamo dire apertamente la verità col nostro esempio, senza paura, perché la verità, la parola di Dio, la nostra fede è eterna e non cambia mai.

Abbiate coraggio perché: “se voi non temete e testimoniate con coraggio, la verità trionferà miracolosamente” (messaggio del 2/06/2015) come quell’ago che sgonfia il pallone della menzogna.

“Mostrategli le vostre anime”, apriamoci totalmente a questo sole di verità e d’amore, “affinché Egli possa essere in esse”, Gesù possa dimorare in noi, “e possa rendervi strumenti di fede, strumenti d’amore”. Radichiamoci in Gesù Cristo, nella sua Parola, nutriamoci dell’Eucarestia, apriamo il cuore a Gesù, lasciamo che Gesù accenda di fuoco il nostro cuore, così da diventare strumenti di fede e di amore.

“Figli miei, vivete il Vangelo, vivete l’amore misericordioso verso il prossimo; ma soprattutto vivete l’amore verso il Padre Celeste”.

Il primo comandamento è l’amore verso il Padre Celeste e il secondo è uguale al primo, dare agli altri l’amore che Cristo dà a noi.

Poi dice una parola che riguarda gli apostoli del suo amore, quelli che Lei ha scelto che testimonino la verità nel tempo delle tenebre e della grande apostasia anticristica, testimonino l’amore nel tempo in qui la carità si raffredda, come nel nostro tempo.

Noi siamo stati scelti per testimoniare la luce della verità e dell’amore e dice. “voi che siete stati scelti figli miei, non  siete uniti per caso. Il Padre Celeste non unisce nessuno per caso”. Siete scelti, siete chiamati, siete una fratellanza speciale, siete gli apostoli del mio amore.

“Mio Figlio parla alle vostre anime, io vi parlo al cuore. Come Madre vi dico: incamminatevi con me!”

Seguiamo la Madonna che ci porta verso Gesù.

“Amatevi gli uni gli altri, voi che io ho riunito, vi ho messo in processione, perché camminiate dietro di me, aiutatevi a vicenda e testimoniate!” Testimoniate la verità.

“Non dovete temere di difendere col vostro esempio la verità”, difenderla e testimoniarla vuol dire annunciarla, senza litigare. Si combatte l’errore, dicendo la verità, sgonfiando l’errore,

“La Parola di Dio, che è eterna e non cambia mai”. Non si possono cambiare le parole del Vangelo, se il Vangelo dice che l’inferno è eterno, non lo puoi cambiare. Le parole del Vangelo vanno prese tutte sul serio, “cielo e terra passeranno, le mie Parole non passeranno”.

“Figli miei, chi opera nella luce dell’amore misericordioso e della verità, è sempre aiutato dal Cielo e non è solo”.

Dio ci difende, ci protegge, e per difendere la verità di Dio dobbiamo essere pronti a dare anche la vita. Meglio essere aiutati dal Cielo che cercare appoggi umani. Solo Dio è Onnipotente, il demonio è un mal pagatore, ci mette nel suo sacco e ci porta alla perdizione eterna.

“Apostoli del mio amore, vi riconoscano sempre fra tutti gli altri per il vostro nascondimento, l’amore e la serenità”.

Non cerchiamo il palcoscenico, non andiamo a metterci in fila tra le star del mondo, ma aspiriamo al nascondimento, all'amore, alla serenità e al coraggio, non aver paura e tenacia nel difendere, attivi nel lavorare per il Regno di Dio.

“Io sono con voi.  Vi ringrazio”.

Messaggio meraviglioso, la Madonna con la sua dolcezza di linguaggio ha detto cose che ci portano ad un esame di coscienza, così come le squadre di calcio se arrivano alle partite importanti senza allenamento, le perdono. Stiamo attenti!


 

EDITORIALE DI P. LIVIO:

“Non abbiate paura di testimoniare la Verità”

Clicca qui per guardare il video:

https://www.youtube.com/watch?v=WjHdpFNN5a8&feature=youtu.be


LA CROCE RINNEGATA - L'apostasia dell'occidente:

Clicca qui per vedere il video della presentazione del libro di P. Livio:

https://www.youtube.com/watch?v=COCruy5AAKA&feature=youtu.be

RICHIEDI IL LIBRO AI NOSTRI UFFICI:

telefona allo 031-610600

scrivi info.ita@radiomaria.org

via fax 031-611288 

CATALOGO ONLINE



   

CERCHI QUALCOSA?

Contenuti Medjugorje

RADIO MARIA E IL PAPA

Notizie dal mondo della chiesa

Le nostre preghiere

Devozioni, Coroncine, Novene, Suppliche

Risultati immagini per DEVOZIONI SUPPLICHE




notizie radio vaticana

Ricerca Collaboratori

Se vuoi collaborare con noi clicca qui

Radio Maria - Via Milano 12, 20036 Erba (CO) - CF 94023530150 - info.ita@radiomaria.org

Privacy | Mappa del sito | Versione stampabile | Entra | © 2008 - 2019 Radio Maria | Powered by WFRM